YOUNG FOR ITALY**LA COLLEZIONE KÖKLER: UNO SGUARDO CONTEMPORANEO SUL PASSATO

Sono tante le storie di Young italian che abbiamo voglia di scoprire e raccontarvi. Kökler  è una di queste, una storia fatta di passione, forza di volontà e tanta creatività.

Kökler, dal turco radici, è il nuovo progetto creato da tre giovani fashion designer di origini diverse, ma molto complementari. Nessuno dei tre è italiano, ma la filosofia creativa del loro progetto rispecchia pienamente i tratti distintivi e tanto celebri del nostro caro Made in Italy: cura del dettaglio, unicità del prodotto, abilità e perizia artigianale.

Emine e Hatice Sagdic sono sorelle, di cultura e sangue turco, ma nate in Germania. Dopo aver studiato filmologia, storia dell’arte e letteratura a Francoforte, si sono trasferite a Milano per intraprendere una formazione di design della moda presso AFOL Moda, dove incontrano Kleant Stasa. Quest’ultimo, d’origine albanese, ha studiato a Genova all’Accademia Liguistica di Belle Arti. Tale scambio reciproco di culture, di lingue e tradizioni diverse, che si dispiega nella nostra Italia, è il loro punto di forza, è l’essenza della loro poetica; infatti, ogni pezzo della Collezione Kökler esprime la storia, il folclore e l’identità delle terre d’origine dei tre designer.

Una collezione dalla precisa identità in cui antiche citazioni etniche e pregiate tecniche di lavorazione artigianale si incontrano con “irriverenti” linee asimmetriche, tratti razionali e volumi “trasversali”. È questa la filosofia creativa di Kökler.

La loro estetica non si basa semplicemente sul recupero di un ricordo, sulla citazione di motivi etnici di antica memoria, poichè dietro c’è uno studio viscerale dei processi creativo/artigianali, dell’ingegno, delle tecniche e della cultura da cui questi motivi provengono; per poi proiettare il tutto verso un contesto contemporaneo ed attuale, attraverso abiti dai volumi tridimensionali con tagli audaci e dai forti contrasti cromatici. 

I loro abiti, confezionati a mano con l’impiego di tessuti naturali e pregiati, esprimono al contempo delicatezza e grinta, fragilità e audacia, come Rozafa, la giovane protagonista di un’antica leggenda albanese, che come mi spiega Hatice, è stata una fonte d’ispirazione per il loro progetto. Tale contrasto è espresso dal’impiego di differenti tipologie di tessuti in uno stesso abito per conferire quel ritmo tonale che è una delle peculiarità dello stile Kökler.

Kokler non è semplicemente un brand, ma un’idea progettuale che spazia dalla moda, alla pittura, alla fotografia.

Kokler è un laboratorio continuo di estro ed inventiva, di bellezza e voglia di fare.

La conclusione viene quasi spontanea: mentre noi italiani fuggiamo dal nostro Bel Paese, i tre giovani protagonisti della mia storia, “pazzi e incoscienti verrà da pensare a qualcuno, ma chi ve lo ha fatto fare, penseranno  altri”, vedono nella nostra Italia, quel terreno fertile per condurre la propria indole creativa, per esprimere le proprie passioni e la propria voglia di progettare…

E a noi italiani non rimane che essere orgogliosi di questo!

 Sono tanti i progetti futuri che Kökler ha in cantiere, come la sua  prima collezione prêt a porter per la prossima stagione. In attesa di poterla ammirare e scrivere su di essa, non ci resta che fare il tifo per voi e dimostrarvi sempre il nostro entusiasmo.

Valentina Capitano

 

Annunci