I ♥ MADE IN ITALY: LONDRA OSPITA ‘LA DOLCE VITA’

L’ultima volta in cui sono stata in Inghilterra, durante una cena, ho dovuto destreggiarmi in simpatiche conversazioni intrise di British humour. I commensali mi chiesero per quanto tempo ancora gli italiani sarebbero rimasti assopiti nella loro bambagia prima di darsi una svegliata. L’immagine che in questo periodo gli inglesi hanno di noi è abbastanza stereotipata e richiama più o meno quella di un vecchio campione di calcio che, pur avendo spesso tirato (anche da lunghissime distanze) e avendo spesso fatto rete, adesso fissa la porta, immobile, col pallone a un passo. «Chissà quanto costerà tirare …» pensa. Io ho cercato di spiegare, allora, che tirare costa tanto, troppo in effetti e che spesso la volontà e la passione di un giovane non sono sufficienti.

Eppure, il Made in Italy trionfa ovunque (tranne che in Italia) e anche in Gran Bretagna. L’Italia si è rivelata per gli inglesi un partner commerciale formidabile, al quinto posto nella graduatoria di fornitori di merci.  E il prossimo marzo 2013, Londra ospiterà la Fiera Made in Italy ‘La Dolce Vita‘, alla quale parteciperà un vasto pubblico inglese appassionato di moda, design e automobili. Nel 2006 l´Italia ha esportato in Gran Bretagna articoli di moda per circa 1,4 miliardi di euro. Per il design? Per il brand? O per i valori che è in grado di trasmettere il Made in Italy? Noi di Italian Touch siamo convinte che è in gioco una storia fatta di passione e tradizione che è unica e inimitabile e sulla quale occorre investire. NECESSARIAMENTE.

Marika La Greca

 

Annunci